Associazione ONLUS con Paola
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Andare in basso
Admin
Admin
Messaggi : 2
Data di iscrizione : 16.04.20
Visualizza il profilohttps://conpaola.forumattivo.com

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Coronavirus: come ci sta cambiando?

Ven Apr 17, 2020 11:11 am
Oggi volevamo farvi riflettere inoltrando una poesia di Gabriela Pannia che fa: "Il mondo continua a vivere ed é bellissimo, costringe in gabbia solo gli esseri umani. Secondo me ci sta mandando un messaggio: non siete indispensabili. L'aria, la terra, l'acqua e il cielo senza di voi stanno bene. Quando tornerete ricordate d'essere i miei ospiti… Non i miei padroni", secondo voi cosa sta cambiando in noi?? avete notato dei miglioramenti o dei peggioramenti? diteci la vostra.... Laughing


Ultima modifica di Admin il Mar Apr 21, 2020 5:51 pm, modificato 1 volta
avatar
Messaggi : 7
Data di iscrizione : 17.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Ven Apr 17, 2020 11:15 am
Buongiorno...
avatar
Messaggi : 1
Data di iscrizione : 21.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Mar Apr 21, 2020 6:10 pm
Personalmente mi voglio collegare ad una bellissima citazione che ho trovato su internet che fa: " Ci siamo addormentati in un mondo, e ci siamo svegliati in un altro.
Improvvisamente Disney è fuori dalla magia,
Parigi non è più romantica,
New York non si alza più in piedi,
il muro cinese non è più una fortezza,
e la Mecca è vuota.
Abbracci e baci diventano improvvisamente armi, e non visitare genitori e amici diventa un atto d’amore.
Improvvisamente ti rendi conto che il potere, la bellezza e il denaro non hanno valore e non riescono a prenderti l’ossigeno per cui stai combattendo.
Il mondo continua la sua vita ed è bellissimo. Mette solo gli esseri umani in gabbie. Penso che ci stia inviando un messaggio: “Non sei necessario. L’aria, la terra, l’acqua e il cielo senza di te stanno bene.
Quando tornate, ricordate che siete miei ospiti.
Non i miei padroni" tutto questo dovrebbe farci riflettere
avatar
Messaggi : 7
Data di iscrizione : 17.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Mar Apr 21, 2020 6:23 pm
Salve, bellissima citazione.
avatar
Messaggi : 3
Data di iscrizione : 21.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Mar Apr 21, 2020 6:40 pm
La situazione che stiamo vivendo in fondo dovrà pur avere un senso, no? E, allora, può essere che si tratti di una lezione che vuole darci la natura, una lezione che vuole darci il mondo, quel mondo che noi, "suoi ospiti", stavamo distruggendo. Il vero problema è che ci sentiamo sempre padroni supremi di qualsiasi cosa, pensiamo di poter fare tutto ciò che vogliamo, quando vogliamo.
E allora il mondo, a suo modo, forse un pò brusco è vero, si è ribellato e "costringendoci in gabbia" ci ha ricordato che non siamo nessuno, che tutto quello che c'è intorno a noi non è di nostra proprietà, ma è un dono; e quando qualcuno ti regala qualcosa puoi solo dire GRAZIE.
avatar
Messaggi : 1
Data di iscrizione : 21.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Sab Apr 25, 2020 3:10 pm
La situazione in cui il coronavirus ci sta "costringendo" a vivere non è sicuramente facile ma collegandomi a ciò che ha detto Alessia, giorno dopo giorno sono sempre più convinta che la natura ma anche Dio ci stiano dando una grande lezione di vita che non dovremmo ignorare. Abbiamo imparato a stare in famiglia, a condividere momenti della giornata a cui prima non davamo importanza ma cosa più importante ci siamo resi conto che molte cose che ritenevamo indispensabili, in realtà non lo sono mai state ma era semplicemente un volere sempre di più.
Quindi, se da un lato il covid ci ha distrutti, dall'altro ci sta facendo crescere come persone, come umanità e la mia speranza è che tutti questi valori rimangono in noi, PER SEMPRE.
avatar
Messaggi : 1
Data di iscrizione : 21.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Sab Apr 25, 2020 3:42 pm
La penso come voi e spero che questa brutta lezione ,che ci sta dando la natura, ci sia servita per imparare ad apprezzare di più le piccole cose.
Ci siamo staccati dalla vita frenetica che ognuno di noi svolgeva, abbiamo riflettuto sulle cose che sono davvero importanti.
Spero che quando ci rialzeremo da questa brutta caduta saremo persone migliori, cambiate e più responsabili.
avatar
Messaggi : 4
Data di iscrizione : 21.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Sab Apr 25, 2020 7:39 pm
Condivido con voi la convinzione che la pandemia può determinare dei cambiamenti positivi. Una riflessione vorrei fare. Siamo lontani, non possiamo incontrarci, però ognuno di noi dipende da tutti gli altri. Se accettassimo questo allora potrebbe cambiare completamente il modo di pensare e di agire. Le divisioni, le diseguaglianze potrebbero essere superate. Io ci credo che si può cambiare migliorando.



avatar
Messaggi : 7
Data di iscrizione : 17.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Sab Apr 25, 2020 8:56 pm
È primavera quando, improvvisamente, una gelida aria artica si imbatte sul Bel Paese e, da un istante all’altro, si comincia a sentir parlare di uno strano raffreddore, mortale. Da quel momento, qualcosa cambia per sempre! La televisione e tutti i social, diffondono la stessa notizia: “l’Italia è stata colpita da un Nemico invisibile, sconosciuto e mortale, il covid-19. È una nuova guerra, chimica!. Così ogni sull’andamento dei contagi, dei decessi e dei guariti, passa per questi canali ufficiali. Ogni giorno, a qualsiasi orario, improvvisamente tutte le trasmissioni sono interrotte e si passa dal guardare Paolo Bonolis ad ascoltare il numero dei morti, che cresce di giorno in giorno. Si rimane sempre col fiato sospeso! Per le strade non si vede più nessuno e, agli incroci, pattuglie dell’esercito per tutte le città: il nemico è qui, invisibile, accanto ad ognuno di noi, ma tu, non puoi saperlo! Le nostre democrazie non bastano più, i colori politici sono scomparsi e l’Europa non è, adesso, un Continente da scoprire, ma un focolaio di malati da evitare. I muri delle diversità sono crollati: cinesi, italiani, francesi, tedeschi, ricchi, poveri, grandi, piccoli… tutti a combattere contro un unico avversario, il più subdolo: il COVID-19. Siamo stati privati di tutto: il futuro è sospeso, dentro la fragile e potente bolla della quarantena e non è rimasto che sognare quello che si sarebbe potuto costruire… quello che potrà costruirsi, sulle macerie! Per poter uscire in macchina o, anche solo spostarsi a piedi, si deve esibire un’“autocertificazione” contente le motivazioni dell’uscita e la dichiarazione di non essere infetti. Sì! Adesso si è diventati tutti uguali, quella ricerca di uguaglianza, da sempre auspicata si è concretizzata: siamo tutti ugualmente piccoli, fragili e impotenti innanzi ad un nemico, invisibile. Il silenzio è assordante e puoi ascoltare solo la paura, la stessa che leggi negli sguardi di tutti. Ogni città, svuotata della sua “Anima” appare ancora più grande, ancora più irraggiungibile. I sorrisi sono coperti da mascherine chirurgiche e adesso puoi sorridere solo con gli occhi. Ci si osserva sospettosi gli uni degli altri, non sai più chi hai di fronte, amici, parenti, conoscenti: è infetto o no?! In un istante si è diventati tutti potenziali vittime e carnefici nella stessa persona; il giorno prima eri una normale persona ed il giorno dopo, con una stretta di mano, un abbraccio o un bacio sei un assassino.Siamo separati: i positivi al virus ed i negativi al virus. I primi sono quelli sui quali s’imbattono i più grandi dolori, oltre che i peggiori pregiudizi… per ciò che rimarrà alla storia come pandemia. Gli innamorati sono divisi da un profondo sentimento: la PAURA, granitica ed inflessibile; eh sì! Perché il pericolo è sociale: le tue azioni, oggi, possono avere un “effetto domino”, letale, sui tuoi cari. E quelle carezze, adesso puoi solo immaginarle, e, di quegli abbracci puoi solo ricordarne il profumo.
Muoiono centinaia di persone al giorno, accompagnate esclusivamente dalla più profonda solitudine, anche i più giovani non vengono risparmiati. I corpi sono portati lontano, trasportati dagli autocarri dell’Esercito, durante una macabra “sfilata di morte”, manchevoli di una degna sepoltura, di una lapide sulla quale ritornare a poggiare un fiore. Gli alleati, invece, li riconosci, hanno una divisa diversa: hanno camici verdi, mascherine chirurgiche, guanti bianchi monouso e portano addosso il peso della fiducia di quanti si affidano a loro.
Il loro viso è irrigato dalle lacrime e dal sudore, le loro mani profumano di umanità ed i loro occhi trasmettono speranza. Sono quelli che stanno combattendo questa guerra per ognuno di noi, in quelle corsie di ospedale, dove i pazienti, malati di COVID-19, si aggrappano alle loro mani, anelanti di vita.
avatar
Messaggi : 4
Data di iscrizione : 21.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Dom Apr 26, 2020 4:06 pm
Siria, sei riuscita a rappresentare in modo efficace quello che pensa ognuno di noi. Ho letto il tuo scritto senza fermarmi e ad ogni frase, a ogni tua riflessione ho sentito la speranza di una società migliore perché ci siete tante persone, giovani come te, che rappresentate il presente ed il futuro prossimo e certamente farete meglio di ....
avatar
Messaggi : 7
Data di iscrizione : 17.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Dom Apr 26, 2020 4:38 pm
Nonostante la gioventù di oggi non è efficace per alcuni aspetti, però in questa situazione il 90% si è dimostrata responsabile. Penso che questo virus a noi giovani ha dato un insegnamento efficace, perché qualsiasi cosa per noi era scontato quasi dovuto.!
avatar
Messaggi : 7
Data di iscrizione : 17.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Dom Apr 26, 2020 9:50 pm
Cosa ne pensate della nuova fase? Fase 2?
avatar
Messaggi : 4
Data di iscrizione : 21.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Lun Apr 27, 2020 5:07 pm
Bella domanda. Penso che sia una fase molto complessa e forse anche più densa di pericoli. Adesso veramente dobbiamo avere un alto senso di responsabilità. sappiamo tutti che il coronavirus può aggredirci ancora e ..
avatar
Messaggi : 7
Data di iscrizione : 17.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Lun Apr 27, 2020 6:56 pm
Dobbiamo essere ancora più responsabili, anche perché con questi virus invisibile dobbiamo conviverci per un bel po’ 😔
avatar
Messaggi : 1
Data di iscrizione : 25.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Mar Apr 28, 2020 10:53 am
Riporto una frase citata da Massimo Ranieri:
" Ogni nota musicale occupa un posto che è solo il suo e quando decide di incontrarsi con un'altra nota forma un accordo. Se gli esseri umani fossero come le note il mondo sarebbe una gran sinfonia". Con questo voglio dire che l'uomo dovrebbe imparare a stare al suo posto rispettando il ciclo naturale di ogni cosa e ricordare che è ospite di questa grande casa chiamata "Natura". Tutti gli esseri umani dovrebbero riflettere su questo concetto per incontrarsi, essere d'accordo, superare le diseguaglianze e creare insieme un mondo migliore. Mi auguro che questa pandemia abbia insegnato e fatto percepire a tutti il valore delle piccole cose - in famiglia e anche fuori -. D' altronde " la vita è l'unica maestra che prima ti fa l'esame e poi ti spiega la lezione" ( Osca Wilde).
La fase 2 penso che sarà per tutti una strada in salita forse più tortuosa della fase 1. Richiederà maggiore responsabilità da parte di ciascuno. Il virus può aggredirci ancora e non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia! Credo negli esseri umani e nell'umanamente possibile! 😉
avatar
Messaggi : 3
Data di iscrizione : 21.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Mar Apr 28, 2020 9:41 pm
Sono assolutamente d'accordo con voi, la fase 2 è sicuramente quella più complessa. Nessuno può sapere quali saranno gli effetti di misure più permissive, ma in qualche modo bisogna ripartire, il nostro Paese ha bisogno di ripartire, noi ne abbiamo bisogno. In questa fase tutto dipende da ciascuno di noi, nessuno escluso perchè una "mossa" sbagliata potrebbe vanificare tutti i sacrifici fatti fino ad oggi. "Ogni individuo ha il potere di fare del mondo un posto migliore".
avatar
Messaggi : 1
Data di iscrizione : 01.05.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Ven Mag 01, 2020 3:15 pm
Oggi, ognuno di noi sta sperimentando un senso di perdita: perdita della libertà individuale, di un futuro prevedibile… perdita della normalità.
È il virus lì fuori che rompe il nostro senso di sicurezza. Abbiamo paura per i nostri cari, per la nostra salute, per il nostro lavoro, per il nostro paese, per quello che sarà dopo e in fondo per la morte stessa.
Ci troviamo catapultati in un mondo che non è più quello a cui eravamo abituati e questo ci sta colpendo nel profondo, lasciandoci esperire un dolore collettivo.
E questa fase 2 non migliorerà le cose. Le paure, le preoccupazioni, i timori del contagio continueranno ad accompagnarci nelle nostre giornate, che a fatica proveranno a ritornare, o meglio, a cercare una “normalità”.
Eppure riusciremo, come sostiene Kessler, a dare un senso a tutto questo, magari non immediatamente subito, magari mesi dopo, ma troveremo la luce anche in quelle ore più buie.
Stiamo, infatti, scoprendo che non siamo così lontani come pensiamo perché possiamo abbattere la distanza grazie alla tecnologia; stiamo apprezzando la semplice passeggiata all’aria aperta, il potere salvifico della natura.
Ma come potremmo continuare a dare un senso al dolore che potrà ancora accompagnarci?
Focalizzandoci su di noi, facendo attenzione a riconoscere quel che stiamo attraversando. Questo ci aiuta a sentire cosa c’è dentro di noi. Perché lottare contro quel che proviamo, contro il dolore che stiamo sperimentando, negarlo, non ci aiuta a lasciarlo andare via, anzi lo amplifica. Diamoci il permesso di provare questi sentimenti, di accettarli ed esperirli senza negarli o respingerli… così essi saranno meno irruenti e da essi ne usciremo fortificati.
avatar
Messaggi : 7
Data di iscrizione : 17.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Lun Mag 04, 2020 2:46 pm
Salve, che ne pensate degli atteggiamenti che stanno avendo molte persone in questa fase 2?
avatar
Messaggi : 1
Data di iscrizione : 22.04.20
Visualizza il profilo

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Lun Mag 04, 2020 7:42 pm
Io penso che non bisogna allentare troppo la presa perchè in qst momento il rischio di una nuova epidemia sia alto. Riaprire gradatamente sono d’accordo, ma non come ha fatto la nostra Presidente. È pur vero che con qst virus ci dobbiamo convivere ma non vuol dire che il pericolo non ci sia, anzi bisogna stare attenti continuando a mantenere le dovute distanze di sicurezza con tutte le dovute precauzione come le mascherine, non come dice la nostra Presidente che x lei le mascherine in qst Fase 2 non servono perchè altrimenti le dovrebbe dare gratuitamente (non se se avete sentito qst frase detta da lei stessa ieri in un confronto con il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca). Bisogna essere coscienti x “salvare” le nostre vite.
Contenuto sponsorizzato

Coronavirus: come ci sta cambiando? Empty Re: Coronavirus: come ci sta cambiando?

Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.